Biondi,stop accanimento su vittime sisma

"Lo Stato Italiano sia giusto ed equo nei confronti dei parenti delle vittime del sisma 2009 e non si accanisca verso chi ha patito, e soffre quotidianamente, i postumi di una tragedia nazionale". L'appello è del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, in vista dell'udienza, lunedì 14 gennaio, all'Aquila, per la causa, promossa nella passata legislatura dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nei confronti dei parenti delle vittime del terremoto di dieci anni fa con cui viene richiesta la restituzione delle somme provvisionali concesse a titolo di risarcimento in riferimento al processo alla Commissione Grandi Rischi. "È doloroso dover parlare di soldi quando sappiamo tutti che non c'è somma che possa restituire ai propri cari l'affetto e il calore di chi ha perduto la vita sotto le macerie - dice Biondi - solleciterò il Governo affinché venga individuato un percorso che, nella legalità e rispetto delle norme, possa porre fine ad una situazione che ha assunto toni grotteschi e paradossali".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Regione Umbria
  2. TRG
  3. PicenoTime
  4. PicenoTime
  5. PicenoTime

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Arquata del Tronto

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...