Arquata del Tronto

Altopiano Cinquemiglia,Wwf'nuovi alberi'

Ricreare un'alberatura utilizzando essenze autoctone e mantenendo le distanze dal tracciato stradale imposte dalle norme vigenti: è la proposta del Wwf Abruzzo per dare un segnale d'attenzione "a un territorio e a un paesaggio straordinari" dopo che sull'Altopiano delle Cinquemiglia, a 1200 metri nel territorio di Rivisondoli e Rocca Pia, circa 70 pini ai margini della Ss 17 sono stati abbattuti dall'Anas per questioni di sicurezza. "In pochi giorni - lamenta il Wwf - cancellato uno dei luoghi più caratteristici d'Abruzzo". Tanti gli incidenti, anche per l'attraversamento di animali, spiega il sindaco di Rocca Pia Mauro Leone che con Prefettura, Anas e servizio veterinario ha deciso di installare guardrail e rete di protezione e di realizzare sottopassi per animali. "Un'operazione - precisa - con il consenso della Sovrintendenza dei beni ambientali". "Non siamo stati avvertiti della decisione - replica il sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia - Avremmo manifestato il nostro dissenso".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie